home
cerca nel sito
Fundraising.it

Idee e strumenti per fare fundraising
 

by Redazione
03.05.2011

Se il problema da risolvere è troppo grande, il donatore non dona

Spesso, specialmente nel campo ambientale (ma anche nella lotte alla fame), comunichiamo ai donatori, tramite internet, campagne stampa, manifesti, etc., problemi molto complessi da risolvere. Allo stesso tempo comunichiamo anche l'urgenza di donare per risolvere questi problemi che però, a guardarci bene, non sono nè di veloce soluzione, nè di semplice soluzione.

In pratica stiamo dicendo al donatore: "c'è un problema urgentissimo, il surriscaldamento della terra a causa dell'inquinamento atmosferico, dona ora per risolvere insieme questo problema".

Uno studio di due ricercatori dell'Università di Berkeley, che puoi scaricare cliccando qui, ha evidenziato che se i messaggi "catastrofici" non sono acccompagnati da soluzioni concrete al problema posto non ottengono il successo sperato nè nel convincere il donatore a donare, nè a sensibilizzare l'opinione pubblica sulla tematica affrontata.

Come fundraiser è necessario ricordarsi sempre che il donatore non dona perchè il problema che gli presentiamo è un grande problema, il donatore dona perchè il problema è risolvibile. [Fonte: Futurefundraisingnow]




Fundraising news
nome
cognome
e-mail
Ho letto l'informativa su Privacy e Termini di Utilizzo e presto il mio consenso

iscriviti alla nostra newsletter
invia
Categorie news

 

 

 

 

 

 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK