home
cerca nel sito
Fundraising.it

Idee e strumenti per fare fundraising
 

by Redazione
23.09.2006

Come essere vicini al donatore

Ecco cinque consigli per essere sempre più vicini al donatore, per stringere una relazione che duri nel tempo. Cinque consigli per capire l'importanza del donatore per ogni organizzazione nonprofit

1. Costruisci il brand della tua organizzazione con il donatore

I donatori contribuiscono, non solo con le loro donazioni, ma specialmente con il passaparola a costruire il brand della nonprofit che è formato da fiducia, fedeltà e riscontri positivi dei progetti realizzati dalla organizzazione nonprofit. Cosa ne pensano dell'onp i donatori? Come ne parlano agli amici, ai colleghi? Da qui si impara a costruire il brand della onp

2. Essere aperti

Quando è l'ultima volta che hai incontrato un donatore? O sei sempre stato dietro una scrivania a riempire moduli, a inviare e-mail, a parlare con grafici e pubblicitari?

3. Il donatore non è un 1011001010110101

I donatori non sono il numero X o Y del database, ma persone a cui trasmettere la stessa passione che anima il tuo lavoro nell'organizzazione nonprofit.

4. Sei trasparente?

Che tipo di marketing usi? Etico o non etico? Mandi spam ai tuoi donatori? Come acquisti i nominativi delle tue mailing list? Hai un programma di permission marketing?

5. Ora lascia il tuo ufficio

Muoviti verso il donatore, incontralo, parlagli, incontra i volontari dell'organizzazione nonprofit. Ad esempio durante una festa, una inaugurazione è importante parlare con tutti grandi e piccoli donatori, la forza e la vitalità dell'organizzazione nonprofit sono anche in queste persone.




Fundraising news
nome
cognome
e-mail
Ho letto l'informativa su Privacy e Termini di Utilizzo e presto il mio consenso

iscriviti alla nostra newsletter
invia
Categorie news

 

 

 

 

 

 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK